Christian Fondacci

 

 

 

 

fondacci hqdefault

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Martedì, Giovedì e Domenica alle ore 16.30  e  Lunedì alle 08.30 

 

All’età di 8 anni, Christian Fondacci incontrò il Signore.

 Una sera, mentre Christian scrutava il cielo, sentì la melodia di canti

 meravigliosi.

 Si affrettò a scendere e in quel istante fece esperienza viva del Signore. Dopo

 quel momento "soprannaturale" tutta la famiglia venne a Cristo.

 Scioccato di apprendere la morte di suo padre tramite la televisione, Christian

 vide la sua vita sconvolgersi, e il suo carattere cambiare. Fu destabilizzato e

 divenne turbolento e instabile. Ma il Signore aveva un progetto per lui, e

 all’età di 11 anni, fu battezzato nello Spirito Santo. Aveva "visioni", sentiva

 il mondo spirituale e profetizzava. 

 Anche sua mamma fu chiamata al ministero come profetessa, nel quale entrò

 all’età di 70 anni. Perché così tardi? Perché nell’ambito religioso che

 frequentavano, questo ministero non era riconosciuto, e tanto meno per le

 donne!  

 Purtroppo, nel periodo dell’adolescenza Christian prese come molti giovani

 della sua età una direzione sbagliata: quella della vita notturna. Satana lo fece

 scendere negli abissi dell’inferno: giochi, alcol, donne… 

 Christian pensava di trovare la felicità, la realizzazione, quando in realtà stava

 annegando in un lago d’orrore! Iniziò persino attività criminali... ma un

 giorno il Signore gli tese la mano.

 Si ritrovò in prigione, dove si ricordò che c’era un Dio che avrebbe potuto

 aiutarlo. Gridò a Lui e Dio ascoltò la sua preghiera; perdonò i suoi peccati, lo

 liberò spirtitualmente e lo fece uscire dalla prigione miracolosamente.

 Secondo le promesse che Dio gli fece mentre era ancora in carcere, il Signore

 gli donò, 21 giorni dopo, una donna "secondo il Suo cuore". Lo fece diventare un

 uomo d’affari prospero e benedetto. Passò ancora molte prove, ma alla fine il

 Signore lo portò a sè definitivamente, per non lasciarlo più. 

 La sua intimità con Dio divenne così intensa che dedicò l'intera sua vita a servirLo.

 Da allora, Christian diffonde la Parola di Dio di nazione in nazione,

 con forza e passione, raccontando a tutti le meraviglie del Signore!